Alimentatore modulare MacBook della Aursen – la recensione

A chi possessore di un MacBook non si è mai rotto l’alimentatore? Alzi la mano chi è ancora tra quei pochi fortunati. Ebbene si, in 7 anni ho avuto il dispiacere di riacquistarlo ben 2 volte. Chi ci è capitato sa che è una gran noia, visto in primis il costo abbastanza elevato, per il mio modello 89€, poi il fatto che lo si deve comprare online oppure recarsi all’Apple Store più vicino, che nel mio caso non è il negozio sotto casa. Navigando su Amazon alla ricerca di un’alternativa valida dal prezzo contenuto, non ho trovato molti pareri favorevoli per i vari modelli, come se fosse difficile produrre un caricatore per pc. Tutti raccontavano di mal funzionamenti dopo le prime cariche e scartando i vari modelli simili a quello originale, ho notato questo marchio “Aursen“, abbastanza sconosciuto (come molti su Amazon), che proponeva il suo prodotto. Sono stato spinto nell’acquisto dal fatto che questo alimentatore fosse modulare, con la possibilità di scollegare i due cavi dal corpo centrale quando non lo si utilizza.

Forse l’azienda ha capito il punto debole dell’alimentatore ufficiale Apple ed ha deciso di non badare all’estetica e puntare al funzionale, anche perché, di un alimentatore almeno io guardo due cose, il corretto funzionamento e poi le dimensioni, per il resto che sia bello o brutto da vedere poco importa.

Passiamo alla mia esperienza, non c’è molto da dire, confrontando questo alimentatore con quello ufficiale ho notato una differenza non marcata ma evidente nei tempi di ricarica, Collegando anche lo smartphone insieme al Mac non ci sono altri rallentamenti, quindi non è un calo dovuto all’affaticamento ma proprio una carica più lenta. Questa che non sia troppo veloce ne troppo lenta può portare benefici alla vita della batteria in alcuni casi. Altra cosa sul quale mi sono soffermato è il surriscaldamento che può esserci durante l’utilizzo, ma anche qui nulla di preoccupante, scalda meno di quello che avevo prima, che in alcuni momenti era davvero caldo. Quindi per ora dopo circa un mese di utilizzo posso ritenermi soddisfatto di come stia funzionando. Passando alle piccole note negative che posso segnalare, ho notato che la lunghezza complessiva dei cavi è molto minore di quella dell’alimentatore Apple con il quale davvero ci si può collegare ovunque. Il led che indica la carica è molto debole sia quando è arancio che verde, mentre quello blu sul corpo dell’alimentatore è potentissimo, una via di mezzo sarebbe stata sufficiente 😀 . In alcune cariche è capitato che l’alimentatore passasse dalla carica della batteria (led arancione) all’alimentazione diretta (led verde) anche se la batteria non era al 100%, scollegando e ricollegando il connettore tutto si è risolto istantaneamente. Posso dire che come alimentatore secondario questo prodotto sicuramente può essere comodo ed affidabile, vedremo con il tempo se meriterà di essere il degno sostituto dell’alimentatore originale!
Infine ho notato, navigando sul negozio Amazon della Aursen l’assenza dei cavi di ricambio per questo modello di alimentatore, cosa che invece è presente per altri modelli. Abbiamo contattato il servizio assistenza per avere info su una futura vendita e stiamo aspettando una loro risposta.

Questo slideshow richiede JavaScript.

✅ PRO ✅

  • Prezzo. 36,00€
  • Portabilità.
  • 2 Porte usb per caricare altri dispositivi

⛔️ CONTRO ⛔️

  • Materiali non robustissimi
  • C’è ancora da testare per vedere se resisterà al mio uso intenso!
  • Anche se modulare l’azienda non vende ancora i pezzi di ricambio o prolunghe.